16 Maggio 2022

Tv Lucca

La Tv di Lucca, per i lucchesi

Casa Don Lelio, solidarietà in vespa

2 min read

Un montascale nuovo di zecca per Casa Don Lelio, la struttura di Lastra a Signa che dà ospitalità alle famiglie che arrivano a Firenze da fuori Toscana o addirittura da altri Paesi del mondo per curare i propri figli al Meyer. Un gesto di grande solidarietà reso possibile da tre Vespa Club da sempre molto attivi: quello di Lastra a Signa, quello di Montemurlo e quello di Barga, presieduti rispettivamente da Vincenzo Cutuli, Daniele Alfonsi e Massimiliano Giannasi. “La raccolta fondi è partita per aiutare un ragazzo di Barga, Davide Contrucci, da sempre legato ai nostri Vespa Club – spiegano i promotori della raccolta – . Abbiamo voluto dargli una mano ad acquistare una carrozzina elettrica e con questo scopo è stata organizzata la vendita on line di un adesivo, una targa metallica e una patch”. Le patch sono toppe colorate in gran voga fra vespisti e motociclisti, che le collezionano e le attaccano sui propri giubbotti. In questo caso, gli ordini hanno superato ogni aspettativa, arrivando da ogni parte del mondo. “Alla fine – spiegano gli organizzatori – abbiamo raccolto 8.200 euro, più di quanto era necessario per l’acquisto della sola carrozzina. Così, d’accordo con Davide, abbiamo deciso di realizzare qui a Casa Don Lelio un montascale per i bambini ospiti della struttura”.

“Come corrispondente di Tv studio  Lucca 24 c’ero ed stato bello vedere  la realizzazione di questo montascale è stata veramente una bella giornata e una meravigliosa inaugurazione insieme agli amici del vespa club Barga, Montemurlo e Lastra a Signa “

Al taglio del nastro, oltre a tantissimi vespisti, erano presenti il vicesindaco di Lastra a Signa Leonardo Cappellini, don Stefano Cherici, responsabile di Casa don Lelio, e il diacono Paolo Bendinelli, che si occupa della gestione della struttura. In questi anni, Casa don Lelio è cresciuta molto in servizi e attrezzature, offrendo un aiuto concreto a tante famiglie che si trovano ad affrontare un momento difficile come la malattia di un figlio. “Per questo – spiega Paolo Bendinelli – garantire loro il massimo comfort è importante e il nuovo montascale è un altro tassello in questa direzione. Ringraziamo di cuore i tre Vespa club e una coppia di sposi che ha voluto festeggiare il proprio matrimonio contribuendo al progetto con una donazione”.

foto tratta da
www.piananotizie.it

Davide Contrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.